Chiuso per ferie, riapertura 5 dicembre

Il Franco Mare si riposa un po’. Volevamo ringraziare tutto il nostro staff, la sala, la brigata di cucina, i nostri collaboratori per un’annata che conferma la nostra crescita. Cura, servizio, ricerca, cibo. Nella nostra rinnovata location. Un ringraziamento speciale a tutti i clienti, occasionali e habitué, che hanno allietato le nostre giornate e le nostre serate. Il Franco Mare stacca la spina, ma solo per un po’! Il 5 dicembre riapriremo per il round delle varie festività…soprese, nuovo menu, eventi, festività.

Anticipiamo già il calendario per le festività natalizie a uso di chi voglia informazione e prenotare:

24 dicembre: aperto a pranzo – 25 dicembre: chiuso
26 dicembre: aperto pranzo e cena
31 dicembre: aperto pranzo, la sera menù fisso per il Cenone di San Silvestro
1 gennaio: aperto a pranzo

A presto e…ci vediamo al Franco Mare!

Nuovo Chef e Il Corallo!

Riportiamo interamente un articolo della stampa locale, circa le nostre grandi novità per la riapertura del 7 marzo!

Riapre i battenti, il prossimo 7 marzo, uno dei migliori ristoranti della Versilia. Il Lussureggiante Franco Mare che, confermando la guida di Davide Stefanini, presenterà notevoli novità. La più importante è quella dell’avvicendamento al timone della cucina. Il nuovo chef sarà Alessandro Ferrarini, già in forza come sous chef nella passata stagione. Una soluzione interna, dopo l’addio di Alessandro Filomena, che ha raccolto – in Versilia – più di un sostenitore. Perché Ferrarini, nonostante la giovane età, 34 anni, ha fatto vedere già mirabili cose, oltre a confermarsi come executive chef di livello. Il suo curriculum, infine, è di tutto rispetto. Infatti, prima di approdare al Franco Mare, Ferrarini si è formato al “De Filippi” di Varese e ha avuto brillanti esperienze sotto la sapiente mano di Giocchino Pontrelli (Lorenzo – Forte dei Marmi) e presso un’altra stella Michelin: “Schuman” sul Lago Maggiore (senza dimenticare Grand hotel Imperiale di Forte dei Marmi e il ristorante il Quirinale di Ginevra gestito dalla famiglia Reale Savoia). Creativo ma di sostanza, preciso, con le idee chiare  e tanto futuro davanti, Ferrarini rappresenta una nuova avventura gourmet che stupirà pubblico e critica. Ci scommettiamo.

Non finisce qui, perché i locali del Franco Mare, già dotati di cantina climatizzata, si rinnovano sostanzialmente con nuovi colori, nuovi arredi e…nuove possibilità. Confermata l’apertura tutti i giorni del Ristorante Gourmet la sera, il pranzo godrà della novita del Il Corallo. Il Corallo è una sorta di ristorante nel ristorante che andrà in onda tutti i giorni sui lidi di Marina di Pietrasanta. Una versione di qualità, ma molto più easy. Menu giornaliero, snello e basato su un solo dogma: la freschezza. Ma, diciamo noi, anche la spendibilità, perché grazie ad un servizio più informale e al fascino della spiaggia, su cui il corallo appoggerà, i prezzi saranno medi. Un pranzo veloce, un pranzo di eccellenza ma nei canoni delle esigenze di chi, tutti i giorni, va a pranzo. Meno fronzoli, grande sostanza, grande materia prima. Il resto la fa il mare, a due passi dalla piscina.

Con questa succulenta novità, non resta che aspettare l’esordio di Ferrarini, già aggiornatosiin ulteriori stage in inverno ( e che si ripeteranno ogni anno) per puntare al firmamento. Il Franco Mare diventa più variegato, ma punta dritto al suo obbiettivo. Il Gotha della Ristorazione toscana.

Link all’articolo originale: https://www.lagazzettadiviareggio.it/enogastronomia/2019/02/nuova-articolofranco-mare-alessandro-ferrarini-nuovo-chef-e/

Chiuso per Ferie

Nicola e Davide Stefanini - ristorantefrancomare

Il Franco Mare è chiuso per ferie. A presto la data di riapertura e tutte le novità inerenti al nuovo corso. Stay Tuned! Un ringraziamento a chi ha reso fantastico un 2018 di grandi soddisfazioni.

Lo Staff e la Direzione

Il nostro cenone di San Silvestro

Sarà un cenone di San Silvestro da almanacchi, quello che vi abbiamo preparato per la serata del 31 dicembre 2018. Dopo l’Aperitivo, infatti, rielaboreremo alcuni classici del nostro menu aggiungendo tanta preziosità e alcune novità dettate dalla stagione invernale. L’uovo bio, si ma con le Ostriche. Il Foie Gras. Uno dei più famosi risotti mantecati in Toscana, con l’anima di aragosta, il dentice, i dessert, il panettone tradizionale e, immancabile, il cotechino con lentichie alle Una di Notte, dopo il brindisi benaugurale.
150 euro a persona (Bevande e vini esclusi), e la magia di un saluto al 2018 e un abbraccio al 2019, in riva al Mar Tirreno.

Da oggi il Franco Mare riapre per un dicembre di gusto e novità!

Risotto con gambero rosso di Mazzara e burrata d’ Andria

Dopo un breve periodo di ferie, Il Franco mare, oggi, giovedì 6 dicembre riapre i battenti. Cucine calde, sala al vostro servizio e il resto lo fa il mare, la veduta dalla nostra sala interna sul Tirreno, i nostri vini e i piatti di chef Alessandro Filomena. Un dicembre di festa e di feste, di piatti e novità. Vi aspettiamo, da stasera…al Franco Mare.

In ferie fino al 6 dicembre

Ristorante Franco Mare - Marina di Pietrasanta (LU)

La scorsa domenica, 4 novembre, abbiamo chiuso una stagione di grandi risultati. Una cucina che convince sempre di più, clienti e critica, giocando con la tradizione e la contemporaneità. Un servizio attento e devoto, dall’entrée al nostro apprezzato carrello dei dolci. La location, sempre quella: stessa spiaggia, stesso mare. Franco Mare.
Ci fermiamo per ricaricare le pile e ripresentarci con il nostro nuovo menu invernale. Il periodo di ferie si protrarrà sino al prossimo 6 DICEMBRE, per il week end che sancirà la riapertura dei battenti.
Vi aspettiamo alla ripresa, Venerdì 7 DICEMBRE. Un sentito grazie per le emozioni degli ultimi 7 mesi. Grazie davvero.

Mercoledì 31 ottobre aperti!

Il prossimo mercoledì, 31 ottobre, prefestivo – noto ai più come Halloween, il Franco Mare derogherà alla sua chiusura settimanale rimanendo, quindi, regolarmente aperto. Anche noi abbiamo a che fare con la zucca, con lo chef Alessandro Filomena. Vi aspettiamo il 31, e per tutto il ponte della festività. Sarà la settimana che precede la nostra chiusura per ferie, dal 4 novembre per circa un mese. Un’occasione per saggiare i piatti autunnali del nostro locale, nella nostra atmosfera in riva al mare.

Polpo arrostito: un classico del Franco Mare

La variazione sul polpo è, probabilmente, uno dei primi piatti che è salito alle cronache e agli interessi dei critici del Franco Mare. Merito sicuramente della scelta delle materie prime ma anche della bravura del nsotro chef, Alessandro Filomena. Dopo diverse variazioni, in questo periodo lo proponiamo così: Polpo arrostitocon indivia brasata,tartare di limone marinato e la sua maionese senza uovo. Si gioca con la parte arrostita e sull’acidità non invadente dell’indivia ingentilita dalle nuances del limone. Il tocco finale è la maglionese senza uovo, ottenuta grazie allo stesso polpo e aromatizzata secondo stagione.
Un antipasto imperdibile per chi ama il Franco mare, un nostro evergreen.

Mille Foglie, il dolce, la storia

Storia, quella della pasticceria internazionale. Non si prescinde dal Millefoglie. Usato, abusato, amato, esaltato o bistrattato il Millefoglie regna sovrano nei sogni degli appassionati di cucina.
Noi lo realizziamo con la crema chantilly alla vanilla bourbon e ne rendiamo più ampia la consistenza della “foglia”. Che si rompe con un zuccherino crack al vostro attacco e lascia spazio a tutta la passione della crema. Un dolce che parte, con Alessandro Filomena, dall’idea precedente del Tiramisù verticale per riabbracciare l’antica ricetta e tradizione di uno dei dolci più amati al mondo.
Al Franco Mare, per voi.

Il nostro crudo, a due passi dal mare

ristorante_franco_mare_banner_category

Lui è, a differenza delle nostre evoluzioni, che seguono ovviamente stagionalità e interpretazioni della tradizione italiana, sempre uguale a se stesso. Il crudo del Franco Mare poggia su basi consolidate: un reperimento spasmodico della migliore materia prima, la freschezza dei mercati locali, il pesce che proviene sovente anche dalla nostra barca aziendale che consente di diversificare a seconda della stagionalità del Mar Tirreno, le catture. Marinature o freschezze, il pesce del crudo del Franco Mare non conosce che questo. Naturale, sano, buono. A questo piatto si aggiunge l’alzatina di Ostriche, le migliori da produttori transalpini. Parlo lui, divino, il nostro crudo